Contatti
Clara Mennella-

Una meta da scoprire: Condividere Arona, bistrot & mixology

“Mi ero dato l’obiettivo di aprire il mio locale entro i trent’anni, eravamo già in trattativa nel 2019 poi purtroppo il Covid ci ha bloccato un paio d’anni. Ma non abbiamo mollato e, a luglio del 2022, la nostra storia è iniziata, a 31 anni di età”.

È raggiante Stefano Minervino, non solo per aver quasi centrato il bersaglio temporale ma anche per il grande successo del primo anno di attività, un successo sperato ma non scontato, al quale Stefano e la sua compagna e socia Melissa Marras non erano completamente preparati, almeno in così breve tempo: “Ci ha sorpreso la risposta immediata della clientela, sapevamo che per i primi anni ci si deve misurare con le difficoltà e spesso occorre aggiustare alcune cose, invece abbiamo avuto un avvio splendido, sia con i turisti di passaggio che con i residenti, molti dei quali sono diventati dei clienti abituali e ai quali siamo molto grati perché ci spronano a fare sempre meglio” racconta Melissa emozionata.

Proprio per ringraziare la clientela e per celebrare gli ottimi risultati, Condividere Arona ha organizzato una bella cena con i piatti iconici del percorso del bistrot, invitando i clienti più affezionati e coinvolgendo i fornitori storici, come Riso Goio, Formaggi Luigi Guffanti, Zoppis Premium Beverage, Cantina Gillardi e Azienda Vitivinicola Barbaglia.

La cucina di Stefano Minervino è decisamente competente, proprio per raggiungere l’obiettivo del suo locale lo chef ha lavorato e studiato con grande impegno e apertura mentale per anni.  Ha studiato all’Alberghiero di Stresa, in parallelo e in seguito ha volutamente scelto di fare esperienza in situazioni molto diverse fra di loro; lavorando per alcune catene alberghiere di lusso, all’ALMA, in ristoranti fine dining e anche facendo street food, per cavalcare il lavoro di cucina in tutte le sfumature.

Oggi propone un menù che si può definire “fragrante” per la cura, l’attenzione e la freschezza delle materie prime. Sia carne che pesce, con ovviamente un occhio di riguardo a quello di lago ma solo se è disponibile la materia prima pescata fresca, quindi “fuori carta”. Primi e piatti vegetali ricchi di gusto, con dessert e carta dei vini selezionata e interessante.

Il locale sorge negli spazi di una macelleria storica della quale conserva alcuni richiami, è arredato con semplice eleganza e si affaccia sulla storica Piazza San Graziano con uno spazio esterno riservato e suggestivo, a pochi passi dal Lungolago.

Melissa Marras si occupa del servizio, coordinando una giovanissima brigata di sala, con grande empatia e professionalità in questo locale che fa dell’accoglienza uno dei principali punti di forza.

Ultima chicca, qui potrete assaggiare il Dolce ufficiale del Lago Maggiore che è stato scelto dalla giuria tecnica della manifestazione CheBolle lo scorso novembre. Un concorso presieduto dal giornalista Edoardo Raspelli e che Stefano Minervino ha vinto con un dessert che è tutto da scoprire.

Condividere bistrot & mixology

Via Cesare Battisti, 26, 28041 Arona NO – Tel. 320 316 6391